Finzi, Bruno

http://dati.cdec.it/lod/shoah/person/IT-CDEC-EACCPF0001-000187 an entity of type: Person

Finzi, Bruno 
Archivio CDEC, Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 8, fasc. 153 
db antifascisti 
15/06/1918 
voce di indice 
partigiano 
salvato 
Medico 
Paola Guetta 
19180615 
Venezia 
Laurea in Medicina e Chirurgia 
Aldo Finzi 
Fridemberg 
Olga Fridemberg 
si 
salvo 
partigiano 
Bruno Finzi nasce a Bologna il 15 giugno 1918, figlio di Aldo ed Olga Fridemberg. Nell'estate del 1938 è impegnato nel servizio militare estivo; tuttavia viene congedato dopo l'introduzione delle leggi razziali. Riesce a terminare gli studi e nel 1942 si laurea in Medicina e Chirurgia alla Regia Università di Padova; dopo l'8 settembre 1943 parte insieme alla famiglia per trovare un posto in cui potersi nascondere. Cambiata la residenza per più volte, nel gennaio del 1944 viene chiamato da Toni Adami per arruolarsi nella Brigata "Mazzini" della Divisione d'Assalto Garibaldi "Nino Nannetti"; in questa formazione partigiana svolge l'incarico di Capo del Servizio Sanitario divisionale dal febbraio del 1944 fino al 5 maggio del 1945. Terminata la guerra, gli viene riconosciuta la qualifica di partigiano combattente e la Cittadinanza onoraria della città di Vittorio Veneto; inoltre riceve l'autorizzazione a fregiarsi del distintivo della guerra di liberazione e ad applicare su di esso due stellette d'argento. Gli viene concessa anche una Croce al Merito di Guerra. 
Finzi 
Bruno 

data from the linked data cloud

DATA

Licensed under Creative Commons Attribution 3.0 International (CC BY 3.0)