Gentili Tedeschi, Eugenio

http://dati.cdec.it/lod/shoah/person/IT-CDEC-EACCPF0001-000220 an entity of type: Person

Fra i suoi lavori più importanti, il progetto per la ricostruzione della sinagoga di via Guastalla a Milano, distrutta dai bombardamenti nel 1943.
Gentili Tedeschi, Eugenio 
Archivio CDEC, Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 9, fasc. 179 
Intervista rilasciata da Eugenio Gentili Tedeschi alla Shoah Foundation, http://www.70resistenza.it/doc.php?id=282 [Ultimo accesso, 24 luglio 2018] 
db antifascisti 
db donatori 
14/03/1916 
donatore 
voce di indice 
partigiano 
salvato 
Architetto 
Gabriella Gentili in Verona 
Massimo Gentili Tedeschi 
Isolda Felici 
19160314 
20050416 
 
 
Alberto Gentili, 1873-1954 
 
Isabella Tedeschi, 1885-1975 
Eugenio Gentili Tedeschi nasce a Torino il 14 marzo del 1916, figlio di Alberto ed Isabella Tedeschi. Laureatosi in Architettura presso il Politecnico di Torino nel 1939, si trasferisce a Milano due anni dopo. Dopo l’8 settembre 1943 cerca rifugio a Salle, in Valle d’Aosta, ma viene arrestato, incarcerato e poi liberato. Matura allora la decisione di diventare partigiano ed entra a far parte della formazione partigiana autonoma "Arturo Verraz" attiva in Val di Cogne. Successivamente viene inviato in missione a Roma dove collabora con il Ministero della Guerra fino al maggio 1945. Dopo un periodo di apprendistato a Milano nello studio di Gio Ponti, inizia la sua attività professionale di docente e progettista. Muore a Milano il 16 aprile 2005. 
Gentili Tedeschi 
Eugenio 

data from the linked data cloud

DATA

Licensed under Creative Commons Attribution 3.0 International (CC BY 3.0)