Gesuà Sive Salvadori, Marco

http://dati.cdec.it/lod/shoah/person/IT-CDEC-EACCPF0001-000445 an entity of type: Person

Gesuà Sive Salvadori, Marco 
Archivio CDEC, Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 17, fasc. 374 
Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, Donne e uomini della Resistenza, "Salvadori, Marco", http://www.anpi.it/donne-e-uomini/2676/marco-salvadori [ultimo accesso, 28 giugno 2018] 
Simon Levis Sullam, "Intervista a Marco Gesuà Sive Salvadori", Memoria Resistente, 3 ottobre 2001, http://iveser.it/index.php?option=com_docman&task=doc_view&gid=97 [ultimo accesso, 27 giugno 2018] 
21/07/1928 
voce di indice 
partigiano 
salvato 
Commerciante 
Rosa Gesuà Sive Salvadori 
Vittorio Gesuà Sive Salvadori 
19280721 
20101122 
Venezia 
 
 
Giuseppe Gesuà Sive Salvadori 
 
Navarro 
Regina Adriana Navarro 
Marco Gesuà Sive Salvadori 
Ebreo 
Bianca Gesuà Sive Salvadori; Clelia Gesuà Sive Salvadori 
Marco (Moisè) Gesuà Sive Salvadori nasce a Venezia il 21 lulio 1928, figlio di Giuseppe e Regina Adriana Navarro. Dopo aver frequentato l'asilo e le elementari presso la Scuola Ebraica, aiuta il padre lavorando in un deposito a fondamenta della Misericordia, presso Venezia; nel giugno del 1940, con l'entrata in guerra dell'Italia nel secondo conflitto mondiale, si sposta insieme alla famiglia da Venezia fino a San Donà di Piave. Dopo l'8 settembre 1943 è costretto a spostarsi nuovamente prima a San Vito di Valdobbiadene e poi a Zenson di Piave, dove trova rifugio presso un amico del padre, il conte Gustavo Badini. Entrato in contatto con Miro Vidot, un ragazzo del posto, comincia a svolgere attività partigiana diffondendo i periodici "Il Lavoratore" ed "Il Partigiano"; dopo l'uccisione del conte Gustavo Badini, nel novembre del 1944, Marco Salvadori prende attivamente parte alla lotta di liberazione prestando servizio come gregario nella Brigata Badini. Con la Brigata "Badini" partecipa a diverse azioni di guerriglia nella zona del Piave; dopo la Liberazione, torna a Venezia insieme alla famiglia e lavora nel negozio del padre. Nel secondo dopoguerra si iscrive alla Federazione Comunista; muore il 22 novembre 2010 a Venezia.  
Gesuà Sive Salvadori 
Marco 

data from the linked data cloud

DATA

Licensed under Creative Commons Attribution 3.0 International (CC BY 3.0)