Segre, Attilio

http://dati.cdec.it/lod/shoah/person/IT-CDEC-EACCPF0001-000458 an entity of type: Person

Segre, Attilio 
Archivio CDEC, Fondo antifascisti e partigiani ebrei in Italia 1922-1945, b. 17, fasc. 384 
"Antifascisti nel Casellario Politico Centrale", a cura di Simonetta Carolini et alii, Volume XVII, Quaderni dell'ANPPIA, ANPPIA, Roma, 1992, p. 45  
08/05/1904 
partigiano 
salvato 
Chimico 
19040508 
Torino 
Laurea in Scienze commerciali 
 
Emanuele Segre 
 
Treves 
Olimpia Treves 
Italiana 
Commerciante 
Claudio Treves, Marco Treves 
Attilio Segre nasce a Finale Ligure, in provincia di Savona, l'8 maggio 1904, figlio di Emanuele ed Olimpia Treves. Di fede socialista, nel 1923 ricopre il ruolo di Segretario della Gioventù Socialista a Torino; nel capoluogo piemontese svolge attività antifacista aderendo al movimento clandestino di "Giustizia e Libertà". Arrestato nel mrzo del 1934, viene assegnato al confino di polizia per la durata di due anni; sconta il periodo di confino prima a Ponza e poi a Lauria. A causa delle agitazioni collettive promosse, viene anche condannato dal Tribunale di Napoli a scontare dieci mesi di detenzione; dopo aver trascorso un periodo detentivo a Napoli, la pena viene commutata in ammonizione nell'aprile del 1936. Nell'aprile del 1939 espatria e raggiunge gli Stati Uniti d'America; in territorio americano prosegue l'attività antifascista fino alla fine della seconda guerra mondiale.  
Segre 
Attilio 

data from the linked data cloud

DATA

Licensed under Creative Commons Attribution 3.0 International (CC BY 3.0)